Itinerari

L’italia produce il 5,9 percento dell’acqua dissalata in europa.

L’italia produce il 5,9 percento dell’acqua dissalata in europa.

giulio mastrogiuseppeGiu 10, 20245 min read

L’Italia dissala una quantità di acqua pari a 650.000 metri cubi al giorno, rappresentando solo il 5,9% della produzione europea. Tuttavia, l’acqua dissalata si configura come una delle possibili soluzioni per fronteggiare la crisi idrica che affligge il nostro paese. È interessante notare che ogni giorno nel mondo vengono prodotti ben 108 milioni di metri cubi di acqua attraverso i dissalatori. In particolare, circa il 70% di questa produzione viene…

foto sorgenti Capo Pescara

Gelidis, uberrimus undis. Un bene in comune

webmasterApr 21, 20244 min read

(articolo originale di Michele Tortorici) Acqua bene comune. È una espressione che di recente ha avuto fortuna. Ma questo è accaduto, purtroppo, perché il principio che essa afferma è continuamente minacciato. Il principio è antichissimo, è connesso alle origini stesse…

151 miliardi di litri: l’impronta idrica per lo spreco alimentare

151 miliardi di litri: l’impronta idrica per lo spreco alimentare

giulio mastrogiuseppeApr 21, 20242 min read

In occasione della Giornata mondiale dell’Acqua del 22 marzo, l’Osservatorio internazionale Waste Watcher, partendo dal report italiano 2024 sulla quantità di cibo sprecato (566,3 grammi pro capite a settimana), ha stimato l’impronta idrica dello spreco alimentare domestico: si tratta di 151,469 miliardi…

foto lago artificiale di Chiauci

Investimenti in aumento, la disponibilità diminuisce ma restano gli sprechi

giulio mastrogiuseppeApr 21, 20244 min read

Nel 2022 l’Italia ha toccato il record negativo per quanto riguarda la disponibilità della risorsa idrica che si è attestata alla cifra di 67 mld. di metri cubi, il minimo assoluto nelle rilevazioni dal 1951 in poi. Si tratta di…

Rubinetti a secco da sei giorni in 22 comuni della provincia di Chieti cover

Rubinetti senza acqua da sei giorni in 22 comuni della provincia di Chieti

giulio mastrogiuseppeOtt 12, 20232 min read

Il problema è stato sollevato dalla consigliera regionale Sara Marcozzi (FI già M5S) in relazione alla situazione che sta vivendo una parte della provincia di Chieti. “È incredibile – commenta Marcozzi – che nel 2023 ci siano istituti scolastici costretti…

Torna in alto